Schermata 2017-01-12 alle 11.33.50

Alla base di ogni successo, compreso certamente quello di guadagnare di più, lavorando di meno, c’è l’atteggiamento mentale, ossia: quello che pensiamo di poter fare, quanto pensiamo di valere e quante possibilità pensiamo ci siano per realizzare i nostri sogni.

Ci sono diversi principi su cui fondare la ricerca di guadagni migliori da ottenre con investimenti di forze, tempo e soldi sempre più bassi.  Svilupparli tutti in un solo articolo non sarebbe utile, quindi mi riferirò stavolta solo ad un principio che però è fondamentale:

fai un lavoro che ami e non lavorerai un giorno della tua vita

E’ una frase famosa di Confucio e potresti averla già sentita ma … come al solito la domanda che ti faccio è:

la stai applicando nella tua vita?

Ricordiamoci che nessuna buona teoria migliora la vita, finché non viene realmente messa in pratica, fino a diventare un atteggiamento spontaneo.

Detto questo direi di vedere semplicemente, perché questo principio rende possibile guadagnare di più e lavorando di meno.

Se sei d’accordo con me, che ciò che ti appassiona lo faresti comunque per il tuo piacere personale (se hai degli hobbies ti è facilissimo capire di cosa sto parlando) e ovvio che se riuscissi a farti pagare per ciò che hai voglia di fare, in pratica staresti lavorando meno.

Non solo, fare ciò che ami ti renderà anche più produttivo, il che significa più pagato; ed ecco perché fare di una tua passione un lavoro, ti permetterà anche di guadagnare di più

A questo punto quindi ci interessa solo capire, come si fa a vivere di ciò che ci appassiona?

Bene, voglio per questo, suggerirti un semplice e funzionale schema, che ti permetterà di individuare chiaramente quali delle tue passioni possono diventare un lavoro redditizio

Pensa a ciò che ti riesce, poi a ciò che ami fare e poi a ciò di cui hanno bisogno gli altri

Ecco, se adesso incroci i dati di questi tre pensieri (meglio se li hai sviluppati in 3 elenchi scritti), i lavori che troverai citati in ognuno di questi 3 schemi, saranno quelli che potrai pensare di sviluppare per poter vivere delle tue passioni.

Voglio ora concludere questo articolo dandoti anche qualche spunto a dimostrazione che ci sono davvero tanti modi di vivere delle proprie passioni che non ci erano nemmeno mai venuti in mente, infatti forse non lo sai (o non credi che possa diventare un lavoro) ma si può essere pagati per:

. recensire video giochi

. prendersi cura degli animali domestici degli altri

. occuparsi dei mestieri di casa per le donne in carriera

. insegnare ad usare facebook o il cellulare o il tablet ai pensionati

. insegnare materie scolastiche tramite skype

. raccogliere i libri usati e rivenderli a negozi specializzati

e molti altri che tu stesso troverai applicando lo schema che ti ho indicato sopra.

Certo, sono tutti lavori che probabilmente partiranno come modi per arrotondare ma che nel tempo potrebbero davvero diventare davvero molto redditizi, prova a pensare per esempio a quanto potresti guadagnare lavorando poco, se tu diventassi imprenditore di un gruppo di persone a cui insegni e trovi lavoro nei settori che hai sperimentato e riconosciuto come funzionali

Leggi , Guarda e Ascolta anche gli altri Contenuti Gratuiti di questo sito.

e se vuoi allenarti con il mental coaching, vai nella sezione APPROFONDIMENTI e scopri i vari modi per farlo

Buon allenamento !!

L’ARTICOLO E’ STATO TRATTO DA UN MIO INTERVENTO IN RADIO

del 10 Gennaio 2017 che trovi qui sotto da ascoltare. BUON ASCOLTO !!